Back

Sala Concerti

Grande amore per i dettagli

La costruzione della Sala Concerti Andermatt ha un singolare prologo. Con la variazione del progetto, in corso di costruzione, da sala congressi sotterranea a moderna sala concerti, il progetto subì una modifica radicale. Con questa decisione dell’investitore Samih Sawiris, la costruzione dovette essere fermata con scarso preavviso. Il blocco rettangolare fu innalzato verso l’alto e in parte aperto come una vetrina. Nonostante la modifica dell’ultimo minuto si riuscì a finire la sala concerti nel 2019. Con la sua apertura e il concerto dei Berliner Philharmoniker si realizzò per Samih Sawiris un sogno tanto a lungo sospirato. Da studente abitava a Berlino a soli 100 metri dalla Filarmonica e aveva potuto partecipare a numerosi concerti dei Berliner Philharmoniker, diretti da Herbert von Karajan. Senza questo acceso desiderio e la passione per la musica classica, la sala concerti non sarebbe mai stata realizzata. È incredibile come si sia impegnato personalmente nella ideazione e realizzazione di Andermatt Reuss e sia riuscito anche a plasmare il carattere del nuovo quartiere del borgo di Andermatt.

La Sala Concerti Andermatt è stata progettata dallo Studio Seilern Architects, sotto la guida di Christina Seilern. La sala offre un'atmosfera intima e dispone di un palcoscenico straordinariamente flessibile. L’acustica e la struttura scenografica della sala sono state curate da Kahle Acoustics e dUCKS scéno, che hanno progettato anche la Philharmonie de Paris.

Varietà di generi artistici

La Sala Concerti di Andermatt Reuss si distingue non solo per i concerti di musica classica, ma anche per i molti altri eventi che vi si tengono: da serate di cabaret a proiezioni di film fino a congressi e cene di gala. Con questa varietà di concerti ed eventi gli organizzatori intendono attirare vari gruppi target ad Andermatt, in modo che l’intera popolazione possa beneficiare della Sala Concerti.

Do you like this story?