676 Pazolastock - Rheinquelle

Route Information

Schwierigkeitsgrad
Difficult
Lunghezza
Dauer
Salita
Abstieg

Il Miglior Periodo dell'Anno

GEN
FEB
MAR
APR
MAG
GIU
LUG
AGO
SET
OTT
NOV
DIC

Descrizione

Nella escursione sul Pazolastock s'incontrano, lungo la via, poche persone, e si gode per di più di un panorama montuoso straordinario, che va dalle Alpi di Uri giù fino a Surselva.

Il giro inizia sul passo dell'Oberalp, proprio dietro il faro, una riproduzione dell'Unterfeuer di Hoek van Holland, che getta un ponte dalle sorgenti fino alla foce del Reno. Dapprima in lieve salita, poi in brevi tornanti, si raggiunge la prima meta, la cima del Pazolastock. Per raggiungere il Fil da Tuma occorre superare un crinale roccioso e aperto, ma è possibile attaccarsi, di quando in quando, ai blocchi di roccia. Il sentiero passa davanti al rifugio Badus, non ancora toccato dall'ondata di ristrutturazioni del CAS e pertanto ancora molto primitivo.

Dal rifugio si raggiunge, in 20 minuti di discesa, il lago di Toma. È raro trovarsi da soli in questo posto, ma si trova sempre un angolino adatto per riposarsi e rilassarsi, o su una delle grandi rocce con vista sul lago, o sui verdi prati alpini tutt'attorno. La via del ritorno fino al passo dell'Oberalp passa davanti al versante orientale del Pazolastock. Qui, in estate, fiorisce il turbante di turco, con il suo dolce profumo.

Nella escursione sul Pazolastock s'incontrano, lungo la via, poche persone, e si gode per di più di un panorama montuoso straordinario, che va dalle Alpi di Uri giù fino a Surselva.

Il giro inizia sul passo dell'Oberalp, proprio dietro il faro, una riproduzione dell'Unterfeuer di Hoek van Holland, che getta un ponte dalle sorgenti fino alla foce del Reno. Dapprima in lieve salita, poi in brevi tornanti, si raggiunge la prima meta, la cima del Pazolastock. Per raggiungere il Fil da Tuma occorre superare un crinale roccioso e aperto, ma è possibile attaccarsi, di quando in quando, ai blocchi di roccia. Il sentiero passa davanti al rifugio Badus, non ancora toccato dall'ondata di ristrutturazioni del CAS e pertanto ancora molto primitivo.

Dal rifugio si raggiunge, in 20 minuti di discesa, il lago di Toma. È raro trovarsi da soli in questo posto, ma si trova sempre un angolino adatto per riposarsi e rilassarsi, o su una delle grandi rocce con vista sul lago, o sui verdi prati alpini tutt'attorno. La via del ritorno fino al passo dell'Oberalp passa davanti al versante orientale del Pazolastock. Qui, in estate, fiorisce il turbante di turco, con il suo dolce profumo.

Grafico dell'altezza

EXTERNAL_SPLITTING_BEGIN EXTERNAL_SPLITTING_END